Articolo sorgente

Da giustiziere dell’Inter in Champions League a colpo di mercato della Juventus. Cristiano Giuntoli prepara il colpo estivo dalla Spagna, le ultime.

Juventus: parte il mercato, nel mirino un calciatore dell’Atletico

Il mercato della Juventus ora può sbloccarsi. Con la qualificazione al Mondiale per club acquisita dopo l’ultimo turno di Champions League, la Juve potrà rivedere il proprio bilancio al rialzo. 

I bianconeri, infatti, durante il prossimo calciomercato estivo avranno a disposizione un extra budget di almeno 50 milioni di euro che saranno probabilmente investiti tutti. I bianconeri potranno utilizzarlo non solo per l’acquisto di un top-player ma anche per ritoccare i contratti al rialzo e, magari, portare a Torino qualche parametro zero di valore.

Tra questi, in difesa, piacciono Kelly del Bournemouth e soprattutto Hermoso dell’Atletico Madrid.  

Il difensore mancino spagnolo, anche ieri sera, è stato autore di un’ottima prova, dimostrando non solo solidità difensiva ma anche qualità nel palleggio. Una caratteristica che ai difensori della Juve in questo momento manca. Hermoso, inoltre, potrebbe essere utilizzato dalla Juventus all’occorrenza anche come laterale di sinistra.

Juventus: non solo Hermoso

Ma la Juve non cerca solo un difensore centrale. Vista anche la squalifica di Pogba per 4 anni, e la fine del prestito di Alcaraz (che difficilmente verrà riscattato a 49.5 milioni), i bianconeri starebbero lavorando anche per un centrocampista. 

In cima alla lista degli obiettivi di mercato della Juventus restano l’atalantino Koopmeiners e il bolognese Ferguson. L’olandese oggi costa 50 milioni, mentre per lo scozzese il Bologna chiede almeno 25 milioni. Cifre importanti che il club potrebbe cercare di abbassare con qualche contropartita tecnica.

Senza sconto, la Juventus potrebbe virare su qualche alternativa low-cost come Fabian Ruiz del Paris Saint Germain o Khephren Thuram del Nizza. Attenzione anche alle piste Merino della Real Sociedad e Kjaergaard del Salisburgo. Senza dimenticare Samardzic, pallino di Giuntoli già dai tempi del Napoli, che in estate potrebbe lasciare l’Udinese.