Articolo sorgente

Dopo aver assistito dal vivo al confronto tra Juventus ed Empoli, terminato sul punteggio di 1-1, George Weah è rimasto a Torino per godersi l’allenamento odierno della squadra di Massimiliano Allegri, tornata a correre alla Continassa in vista del big match con l’Inter di Simone Inzaghi. Riflettori puntati sul figlio Timothy, ma grandi abbracci anche con l’americano McKennie, Vlahovic e lo stesso Allegri.

George Weah alla Continassa: maglia celebrativa della Juventus

George Weah, protagonista in Italia negli anni ’90 con i colori del Milan, ha continuato a scrivere la storia del suo Paese diventando Premier della Liberia e investendo sul suo percorso politico. Dopo aver perso le ultime elezioni, Weah ha avuto più tempo per seguire suo figlio Timothy, trasferitosi la scorsa estate a Torino per vestire la maglia della Juventus, in corsa per la vittoria dello Scudetto.

Archiviato il pareggio interno con l’Empoli, per la Vecchia Signora è tempo di pensare esclusivamente alla super sfida con l’Inter, in programma domenica alle ore 20.45 a San Siro. George Weah, in tal senso, ha provato a suonare la carica, assistendo all’allenamento di oggi alla Continassa, incontrando tutti i tesserati bianconeri e ricevendo in regalo una maglia celebrativa della Juve. Ovviamente, con il numero 9 sulle spalle.