Articolo sorgente

La Juventus sta per scendere in campo contro il Frosinone nella partita valevole per i quarti di finale di Coppa Italia. Il dirigente dei bianconeri Cristiano Giuntoli ha parlato a pochi minuti dall’inizio della gara.

La Coppa Italia è una manifestazione importante, vogliamo fare bene, anche per dare soddisfazione ai tifosi”.

“In questo momento siamo contenti della rosa, stiamo facendo cose straordinarie. Non abbiamo esigenze, ci guardiamo intorno. Se ci saranno opportunità le coglieremo, ma in questo momento non ci sono state. Dico bugie? Posso conoscere tanti padri, noi davvero siamo contenti di quello che facciamo, abbiamo l’obiettivo Champions League che sarebbe un passo avanti”

“Centrocampista? Vediamo se ci sono le condizioni, tecnicamente ed economicamente. Il mercato é ancora lungo, non abbiamo questa ansia. Stiamo facendo bene, siamo con i piedi per terra, col mister lo diciamo, stiamo facendo grandi cose. Lavoriamo giorno per giorno per crescere e poi faremo i conti”.

“Ogni partita è un esame, per noi è davvero molto importante, ci permetterebbe di andare in semifinale, crescere in autostima. Stasera sarà delicata e importante, dobbiamo affrontarla bene”.

“Le 400 panchine di Allegri? Un mostro sacro, siamo orgogliosi di lavorare con lui. Arriva a 500? Anche 600, 700, non ha limiti”.