Articolo sorgente

Alle volte va proprio così. Che un pensiero da bar possa concretizzarsi in qualcosa di vero, o comunque simile al vero. Così, la Juventus, che per tutto gennaio si è sentita dire di aver proprio bisogno di un centrocampista, sembra essersi svegliata adesso, quasi di soprassalto, di sicuro sconquassata dal pari con l’Empoli e dall’attesa per il match di San Siro contro l’Inter. 

Dunque, adesso si muoverà? Mettiamola così: vuole farlo. Vuole sondare gli ultimi giorni di calciomercato per trovare una soluzione che possa essere anche un “più uno”, comunque un aiuto a Massimiliano Allegri, l’unico uomo davvero da convincere in questa perenna attesa intervallata dall’arrivo di Djalò

Calciomercato Juventus: arriva il centrocampista? Cosa sta succedendo ora

Soltanto nella giornata di oggi sono arrivate nuove voci su Bonaventura e su Roberto Pereyra. Inevitabilmente, la chiacchierata con l’Udinese ha portato nuovi contatti pure sulla situazioneSamardzic. Cos’è cambiato? Niente. Per Lazar ci vuole comunque un assegno importante, che in questo momento la Juve non può permettersi. 

Per Bonaventura, Giuntoli ha trovato il muro forte della Fiorentina, che ha un’opzione per il rinnovo unilaterale dell’accordo con il giocatore. Per Pereyra, i friulani non lo cedono certamente a zero. Zero che è la cifra pronta a essere spesa dai bianconeri. Al limite un indennizzo, comunque non più dei 500mila euro incassati per il prestito di Kean all’Atletico Madrid. 


Mercato Juve: cosa aspettarsi nelle ultime ore

Anticipiamo una domanda sacrosanta: quindi, nelle ultimissime ore, dobbiamo aspettarci un assalto bianconero? Risposta molto chiara: sì, perché l’idea alla base è cambiata. La Juventus sta cercando un centrocampista che possa garantire gol e presenza. E che vada bene ad Allegri, un aspetto non secondario. 

Lo stesso Allegri, a domanda diretta dei dirigenti, un mese fa aveva risposto: undici giocatori, alla fine, li troverò sempre. Oggi ne vorrebbe almeno uno in più.