Articolo sorgente

Acclamato dai tifosi della Juventus come il vero grande colpo della scorsa estate, Cristiano Giuntoli inizia a ricevere le prime critiche dalla piazza bianconera, che a lui chiede colpi di mercato importanti per riportare i bianconeri a vincere il campionato. In un’intervista, il Football Director ha però chiarito che la priorità del club è sistemare i conti e ha lasciato la porta aperta alla conferma di Massimiliano Allegri.

Giuntoli e le priorità della Juventus

Doveva essere l’uomo della rinascita, dei colpi di genio sul mercato che avrebbero rilanciato la Juventus: a causa della situazione finanziaria del club, però, Cristiano Giuntoli ha avuto uno spazio di manovra limitato nel corso della sua prima stagione bianconera. Intervistato in occasione della semifinale di Coppa Italia contro la Lazio, il Football Director della Juve ha ribadito che anche nella prossima estate la priorità sarà sistemare il bilancio.

“La prima missione era mettere a posto i conti – ha dichiarato Giuntoli a SportMediaset .-, mi sento sempre responsabile e ho cercato sempre di motivare tutti. Siamo uniti e sereni per centrare i nostri obiettivi. Dobbiamo mettere a posto i conti e fare un mercato degno di questo grande club”.

Juventus, Giuntoli apre alla conferma di Allegri

Parole, quelle di Giuntoli, che non hanno ovviamente esaltato i tifosi. Anche perché, oltre ad annunciare un mercato accorto, il Football Director ha anche lasciato la porta aperta alla conferma in panchina di Massimiliano Allegri, il cui esonero è chiesto ormai a gran voce da gran parte dei supporter della Juventus. “Considereremo il rinnovo, ne parleremo – ha detto Giuntoli parlando della posizione di Allegri -. Ma ci incontreremo per confrontarci sul mercato e su cosa fare per il futuro della squadra”.

Juventus, Giuntoli e il bilancio della stagione

Giuntoli ha anche provato a tracciare un bilancio della stagione, che potrebbe concludersi con la conquista della Coppa Italia. “Avevamo un sogno – ha detto il dirigente della Juventus alludendo allo scudetto – davamo il 140%, poi siamo calati e oggi il 100% non basta, forse per l’approccio sbagliato, infortuni o scelte arbitrali di cui non parliamo mai. Con noi il Var non è mai intervenuto”.

Giuntoli nel mirino dei tifosi della Juventus

Le dichiarazioni di Giuntoli hanno scatenato i tifosi della Juventus sui social network. “Parole che dicono tutto e non dicono niente. Giuntoli s’è già adattato alla Juve”, la critica di Tia su X. “Ecco inizia a cacciare mister 7+2 milioni e prendi uno a meno… già cominci a risparmiare”, suggerisce Cate riferendosi all’esonero di Allegri. “Se metti a posto i conti non vinci: o i conti o i trofei”, commenta Ali. “Mercato degno significa altra gente tipo Djalò o Alcaraz?”, domanda Massimo riferendosi ai colpi di gennaio della Juve, che fino a oggi non hanno inciso. “Caro Giuntoli, datti una svegliata!”, la chiosa di Nick.